2014 – Anno nuovo, blog rinnovato

Type-writer GirlHo trascorso una gratificante domenica smanettando sul tema del blog. È molto tempo che non scrivo su Contaminazioni. La testa era altrove, avevo altri impegni più pressanti e, soprattutto, frequentare la Rete mi creava un certo disagio, collegato all’impressione di perdere tempo rincorrendo suggestioni e chiacchiere superficiali mentre, in realtà, la vita vera, con buona pace dei tecno-entusiasti dell’ultima ora, sta altrove. Non è colpa del blog, ad essere sinceri: diciamo che Facebook è piuttosto chiassoso, confusionario, non di rado urtante  e finisce per vampirizzare tutte le belle attività che pure si potrebbero coltivare in Internet. Non se ne può fare a meno (dove andrei a pescare i miei venticinque lettori, altrimenti, visto che la “ggente” è – quasi – tutta lì?) ma spesso, in quei luoghi, si respira un’aria … pesante: e ogni tanto bisogna aprire le finestre, dare uno sguardo all’esterno, e respirare a fondo. Ma di questo parlerò meglio in seguito, se ne avrò voglia.

Insomma, oggi ho deciso di dare una rinfrescata alla mia casetta privata nel paese dei blog. Guardate bene: abbiamo lo studio di San Girolamo, per rammentare quanto siano antiche (non vecchie, intendiamoci) le cose che mi appassionano di più; l’onnipresente Dylan, nella versione Rolling Thunder Revue (ovvero quella che più sento congeniale); lo spericolato Fanciullo Fantino di Capo Artemisio, che cavalca intrepido sfidando il tempo e la materia;  e infine il mio angolo di studio e lavoro. Il vecchio e il ragazzo, Crono e Hermes, antichi manoscritti e le suggestioni del Mondo Nuovo o Nuovissimo, la mia musica e il mio computer e, riflessa nello schermo del Mac,  la luce del sole, che dilaga in uno spazio verde  per ora ancora intatto,  nonostante la disordinata crescita della città tutto attorno. Bene, questo è il mio mondo e di qui si riparte.

Buon 2014, Contaminazioni.

Comments

Commenti

Questo post è stato letto 551 volte!

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.