Lettera aperta al Ministro Profumo n°2

Ragionando a mente fredda sulle conseguenze dei provvedimenti sbandierati dal Ministro Profumo. E sulla tempistica di certi annunci. 

Gentile Ministro,

ma cosa mi combina? Certo che ha irritato parecchio i docenti con questa storia del “bastone e della carota”, con il ventilato aumento dell’orario di lavoro a parità di stipendio (o a stipendio diminuito di fatto, visto che gli scatti sono congelati), con il richiamo a standard europei (mi verrebbe da dire, da europeista quale sono sempre stata: e basta con quest’alibi, un alibi che maschera qualunque nefandezza, povera Europa). Le reazioni sono state molte e vivaci, e non ho proprio niente da aggiungere a quello che molti colleghi hanno scritto e condiviso in Rete e altrove. Senza contare la simpatica risposta degli studenti durante la manifestazione di ieri.

Continue reading